You cannot copy content of this page

Diventare estroverso è qualcosa che si impara

Che tu ci creda o no, diventare estroverso è qualcosa che si impara anzi che si re-impara.
Da bambini, siamo tutti estroversi.
Gli adulti sono la nostra guida e perciò ci fidiamo di loro e chiediamo il loro aiuto. Col tempo impariamo che fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio.
Talvolta l’ago della bilancia, per vari motivi si spinge troppo in là e far parte di un gruppo diventa difficile.

Lo strano caso di chi diventa estroverso facendo Krav Maga

Inizio con una storia un po strana che riguarda un gruppo di miei allievi che si è formato senza che io dessi nessuna indicazione.
Di punto in bianco hanno iniziato a riunirsi e fare degli allenamenti extra. Mi sono chiesto come mai e la risposta è stata naturale:

L’aspetto del gruppo è molto importante in qualsiasi classe in cui si faccia combattimento e arti marziali ma nel Krav Maga riveste un ruolo addirittura a più profondo. Questo perché i praticanti vanno a toccare delle tematiche che sono abbastanza pesanti.

Come si forma e si rafforza il gruppo nel Krav Maga.

Quando trattiamo la difesa personale parliamo di aggressioni che possono avere anche un decorso letale. Quando si affrontano di queste tematiche in classe le si tratta sia in modo serio, sia attraverso tutta una serie di dinamiche che tendono a stemperarle.
Per poterlo fare si ha bisogno della collaborazione di tutti.

Non solo a questo si aggiunga che l’allenamento nel Krav Maga è a stretto contatto: non si tratta di una persona che ti regge il sacco e tu lo sfondi di colpi.
Spesso invece si tratta di lavori anche molto fini in cui la persona deve attaccarti modo realistico ma controllato.

Connessione, fiducia e integrazione.

Si crea quindi una connessione tra gli elementi del gruppo che è una rete di reale fiducia e di aiuto reciproco.
Ecco quindi che una persona, e questo l’ho visto in molti praticanti e specialmente nelle ragazze, che entra che timida e ha difficoltà di integrazione trova una atmosfera che è molto favorevole alla sua integrazione e che valorizza la sua presenza.

Alla fine se fai Krav Maga o sei estroverso o lo diventi.

Che ne pensi? Scrivi un commento nel box qua sotto o condividi l’articolo per aiutarci a crescere e mantenere il contenuto di questo portale sempre gratuito e senza pubblicità.

Continua la navigazione con:

Krav Maga reale: Aggressione in macchina

I 3 elementi per un allenamento efficace, piacevole e vincente

Funziona la difesa personale per donne?