I calci alti sono efficaci per la difesa personale? Calciare in testa è una buona strategia oppure è troppo pericoloso? Un video articolo per fare chiarezza.

Calcio in testa o non calcio in testa? Questo è il dilemma.
La risposta più comune che avrai già sentito sui calci alti è probabilmente: “Certo, se li sai tirare bene.”
Oppure ed ancora con meno senso “Sono difficili per strada… ma quando ti escono…”
Come se uno non aspettasse che il momento giusto per sparare un calcio in testa al cattivone di turno.

I calci alti sono efficaci oppure no?

Uno degli errori più frequenti quando si parla di difesa personale è quello di innamorarsi di una tecnica a prescindere dal contesto. Invece il contesto è tutto.
Sicuramente saper portare bene un calcio alto è un’arma terribile e temibile.
Nessuno può davvero discutere sulla sua efficacia, anche, alle volte, con disparità di forze e di stazza.
Una gamba che centra una testa fa danni ingenti e facilmente può mettere KO.

Allora? Di cosa stiamo parlando?
Stiamo parlando di tutto il resto.
Di dove ti trovi, di qual è la distanza, di che abbigliamento hai, delle conseguenze legali che potrebbe avere la tua azione, di chi è con te e di chi è contro di te.
Perchè, ad esempio, potrebbe anche darsi che non sia una buona idea usare uno strumento così lesivo alle volte.

I calci alti sono efficaci in un contesto di difesa personale se…

… se il contesto lo consente e se il contesto lo richiede.
Allenati affinando le tue tecniche, allenati migliorando la tua tattica e la tua capacità di rispondere in modo opportuno alla situazione. Questa è la difesa personale ed è questo che il Krav Maga davvero insegna.

Pensare solo alla “mossa” è come passare il tempo a scegliere il miglior trapano ma poi non sapere quale punta usare quando serve. Puoi giurarci che farai danni.

Altri video?
Li trovi su questo canale YouTube