Cos’è il Krav Maga?

Il Krav Maga è un sistema di combattimento e difesa personale diverso da tutto ciò con cui puoi essere venuto a contatto. NON è street fighting, NON è un miscuglio di arti marziali. Riconoscere il Krav Maga da qualcosa che viene venduto come tale è molto semplice:

Riconoscibilità:
Il Krav Maga ha una sua fisionomia tecnica ben precisa.
Benché sia un sistema in continua evoluzione e adattamento il nucleo delle tecniche e i principi su cui si basano sono delle costanti. Questo perché rimane costante la biomeccanica del corpo umano e le reazioni istintive che in caso di pericolo il nostro cervello attiva.

Progressione:
Progressione e logica nell’allenamento sono parole chiave del sistema.
Tale progressione e logica è ciò che consente di conseguire risultati in tempi brevi. Si possono conoscere tutte le tecniche di Krav Maga ma se manca il modo corretto con cui allenarle non si sta facendo Krav Maga… ed ovviamente non se ne hanno i benefici.

Difesa a 360 gradi:
La difesa personale è considerata in tutti i suoi aspetti. 
Ogni elemento ha il suo peso: tattico, strategico, psicologico e fisico. Una lezione che è una serie di tecniche senza contesto NON è una lezione di Krav Maga. Le lezioni sono progettate in modo da insegnare all’allievo a pensare ed a risolvere i problemi sempre differenti che una situazione di pericolo può presentare. La realtà dell’aggressione è sempre diversa da quella che si trova in palestra. Per questo motivo la palestra deve insegnare come gestire una situazione e NON ad imparare a memoria tecniche pre-confezionate.

Donne e bambini:
I programmi specifici sono progettati su misura e non semplici adattamenti.

Caratteristica chiave del Krav Maga è il suo aspetto pragmatico e diretto allo scopo. Sarebbe facile proporre dei semplici adattamenti ma le necessità di difesa personale, di allenamento e di sicurezza psicofisica sono molto diverse per donne e bambini e richiedono percorsi specifici. Anche solo a livello didattico i bambini necessitano a seconda della fascia d’età, approcci differenti.
Leggi i dettagli sui corsi per bambini cliccando qui.

Le donne, se decidono per un percorso intensivo, hanno bisogno di una struttura d’allenamento che diverge fortemente da quella preferenziale per un uomo. Fermo restando che istruttore di Krav Maga ha la formazione per trattare i corsi misti in modo da rivolgersi didatticamente e tecnicamente in modo consono al pubblico femminile come a quello maschile.
Leggi i dettagli sul Krav Maga per donne cliccando qui.

Leggi la storia del Krav Maga.
Leggi la storia della Krav Maga Global.

La storia del Krav Maga.

Il Krav Maga nasce in ambienti militari dal talento e dall’esperienza nei combattimenti reali di Imi Lichtenfeld attorno alla metà del XX secolo. 

Imi era un pugile e lottatore d’eccezione oltre che un talento nelle discipline ginniche.

Durante il periodo delle violenze antisemite si diede da fare per organizzare e addestrare gruppi di giovani che come lui avevano deciso di difendersi dalle squadre di picchiatori nazionalsocialisti. 

Quando la situazione divenne insostenibile, decise assieme ad altri di fuggire in Palestina, all’epoca protettorato britannico.  

Là addestro i corpi militari d’élite israeliani e, alla costituzione dello stato di Israele, venne nominato istruttore capo per l’addestramento delle Forze di Difesa Israeliane (IDF). 

Il Krav Maga come sistema di difesa personale tecnico, tattico e strategico si sviluppò nel 1964 dopo il ritiro di Imi dall’esercito (per il quale rimase comunque consulente esterno ancora per molti anni) culminando negli anni ’80 con i primi corsi istruttori aperti a stranieri. 

Eyal Yanilov, uno dei suoi collaboratori più stretti, assieme a cui scrisse il primo libro ufficiale sul sistema venne incaricato per diffondere il Krav Maga in tutto il mondo e sviluppare il metodo.

Se vuoi approfondire, leggi la pagina di Wikipedia dedicata al Krav Maga .