Quando la difesa da una persona fuori controllo funziona semplicemente perchè chi la fa è in pieno controllo.

Questo resoconto mi è arrivato personalmente tramite il messaggio di ringraziamento un ex allievo. La persona in questione ha praticato Krav Maga per un anno e poco più, per poi interrompere per motivi di lavoro.
A parte qualche sporadico e breve allenamento in altre discipline non ha praticato altro.
Al momento dell’evento non praticava più Krav Maga da 6-7 anni.

Nel resoconto che trovi trascritto, a tutela della privacy della persona, non compaiono nomi né riferimenti.

Difesa da una persona fuori controllo, la trascrizione.

Mi sono trovato con alcuni amici a dover intervenire per calmare una persona in stato di forte alterazione all’interno di un locale. 
Il tipo già aveva spaccato degli oggetti e rotto un computer quando siamo arrivati per cercare di calmarlo. Dopo alcuni minuti sembrava che la situazione si fosse normalizzata e lui stesse per andarsene via. 
Invece d’improvviso si gira e ci carica per attaccarci. 
Mi sono parato di fronte ai miei amici e ho agito automaticamente sferrando un frontale al torace dell’aggressore.
E’ andato giù come un sacco di patate.
Non abbiamo avuto bisogno di fare altro fortunatamente.
E’ stato bello vedere come anche a distanza di tanto tempo gli automatismi siamo rimasti inalterati.
Per questo volevo ringraziarti e ti ringraziano anche i miei amici.

Note personali KMG Italia.

Quando si ha a che fare con una persona estremamente alterata non è per nulla facile attuare una de-escalation. Se in situazione di sicurezza e controllo vale sempre la pena tentarla ma occorre stare pronti ad agire.
Particolarmente critici sono i momenti in cui il tutto sembra essersi placato ed in quanto parte “razionale” in causa, cominciamo a rilassarci e compiacerci per il bel lavoro svolto.
Proprio in quei momenti l’aggressore potrebbe “ripensare” alla situazione e decidere che, per qualche motivo, la soluzione che si profila non gli sta dando soddisfazione.

Ti è piaciuto questo articolo? 
Sostienici condividendolo sui social ed aiutandoci a mantenere il sito gratuito e senza pubblicità.

Continua la lettura con:
Resoconti reali: Aggressione dopo un diverbio in auto
Migliorare nel Krav Maga: Come riconoscere un buon programma?
Una risorsa contro la violenza sulle donne.

 

You cannot copy content of this page