Il disarmo da coltello è un lusso. In questo video ne parlo e ti spiego perchè affrontare l’argomento non è un tabù ma allo stesso tempo non lo si può fare con leggerezza.

Il disarmo da coltello è un tabù?

Quando si parla di disarmo da coltello è molto facile suscitare discussioni infinite.
Il disarmo come azione in sé e per sé, è infatti una manovra impegnativa e che richiede tantissimo allenamento.

Inserire questo tipo di azione in un contesto reale solleva immediatamente almeno du interrogativi (più che plausibili).
Il primo riguarda la possibilità effettiva di poterlo effettuare in una situazione di stress e contro un avversario per nulla collaborativo.
Il secondo riguarda la necessità di doverlo fare quando, nella stragrande maggioranza dei casi, la situazione può essere risolta senza passare affatto per un disarmo.

Perchè disarmo da coltello è un lusso.

Ognuno di noi quando può si concede di tanto in tanto dei piccoli lussi.
Per lo più sono cose non necessarie, altre volte si tratta di spese extra che, dopo un ragionamento, abbiamo deciso di affrontare per ottenere un determinato risultato.
La logica del disarmo da coltello è a tutti gli effetti accomunabile a questa stessa situazione.
Nella stragrande maggioranza dei casi non ci serve.
Può essere utile per raggiungere un fine specifico.
Di sicuro dobbiamo essere coscienti che anche solo per poter pensare di effettuarlo dobbiamo potercelo permettere.

Quindi:
Valutare bene il rischio.
Essere coscienti che potremo pagarne il prezzo (alto) ma non ottenere comunque alcun risultato (anzi).

Poi ognuno fa le sue scelte.

Guarda il video!